Nome

TROTA IRIDEA E TROTA IRIDEA SALMONATA

Oncorhynchus mykiss

Descrizione

Pesce di primario interesse per quanto riguarda l’acquacoltura, le carni sono di buona qualità, bianche, ma assumono colorazione rosata (trota iridea salmonata) se i pesci sono alimentati con alimenti ricchi in carotenoidi

trota1

Caratteristiche

È un pesce di acqua dolce, originario dell’America settentrionale, introdotta successivamente nel resto del mondo, in Italia è una specie di grande interesse per l’acquacoltura, mentre la specie naturalmente presente nei nostri laghi e fiumi è invece la salmo trutta, cioè la trota fario.

La trota iridea è contraddistinta da una pinna adiposa, come tutti i salmonidi, famiglia a cui appartiene, e da una linea laterale rosata purpurea, dal colore più intenso nel periodo riproduttivo; una punteggiatura nerastra percorre il dorso e meno abbondantemente il ventre.

Le carni sono decisamente di buona qualità, sono chiare oppure, se l’alimentazione è a base di crostacei o alimenti ricchi in carotenoidi, assumono una colorazione rosata, tant’è vero che si utilizza il termine trota iridea salmonata.

Gli esemplari maschi raggiungono la maturità sessuale a circa 2 anni, le femmine a 3, il periodo riproduttivo è la stagione primaverile. Le dimensioni massimi raggiungibili in natura sono 1 m, le pezzature in commercio sono solitamente quelle da porzione.

La trota viene venduta fresca intera eviscerata oppure già in filetti, affumicata o preparata in hamburger dalle diverse ricette.

 

 

 

Diffusione

È una specie originario dell’America, poi introdotta in tutto il resto del mondo.

trota2
Foto tratta da fishbase